Home exchange: lo scambio casa che fa viaggiare e risparmiare

Non ci sono più scuse, è arrivato il momento di fare quel viaggio che tanto avete desiderato scambiando la vostra casa con quella di qualcun’altro: si chiama home-exchange ed è il nuovo modo di concepire lunghi viaggi risparmiando cifre considerevoli per hotel o altre sistemazioni.
Ora vi spiego come funziona: ci sono molti siti disponibili dove iscriversi e creare il profilo della propria casa. Questo è il primo passo e anche il più importante. Caricate belle immagini della vostra abitazione, meglio se sono professionali (ma non è la regola), e arricchitele con una descrizione dettagliata non solo degli interni ma anche di tutte le attrazioni disponibili nelle vicinanze (musei, ristoranti, piazze, monumenti). Scrivete tutti gli accessori della vostra casa: bicicletta, piscina privata o condominiale, giardino, giocattoli per bambini.
Nel vostro profilo inserite anche le destinazioni in cui vorreste andare e le date disponibili. Siate molto flessibili sulle date e sulle destinazioni scelte, a volte delle date poco flessibili potrebbero scoraggiare il potenziale abitante temporaneo della vostra casa. Inoltre potreste ricevere una richiesta da una destinazione molto allettante che non avevate nemmeno considerato.
A quel punto verrete contattati o voi contetterete, grazie a questi filtri di ricerca che avrete inserito, i “partners” che rispettano i vostri parametri.
Non è importante che le date di scambio coincidano, infatti potete optare per lo scambio non contemporaneo, voi andrete nella loro casa la prima settimana di settembre mentre loro verranno nella vostra la prima di dicembre, in questo caso vi dovrete organizzare da amici o parenti e dovrete lasciare la casa libera. In altri casi è possibile effettuare lo scambio contemporaneo, quindi rispettando lo stesso periodo di scambio. In altri casi, è possibile accumulare i punti di scambio, qualora non trovaste dei matching di destinazione e date. Accumulare punti di scambio è ideale soprattutto per coloro che hanno una seconda abitazione. Se un partner canadese desidera la vostra casa in Italia, mentre voi desiderate andare in Messico, voi potete invitare membri a soggiornare nella vostra casa e questi vi offriranno un numero di punti scambio virtuali per notte in cambio della vostra ospitalità e voi potrete riutilizzare questi punti per la destinazione che desiderate.
Il principio base su cui si basa l’home-exchange è l’onestà. Non inventatevi cose che non avete, un piccolo monolocale non sarà mai un loft, e ricordate che ogni casa è interessante per come si presenta, e che molti utenti stanno cercando proprio quello che avete voi. Affidatevi sempre ad un sito serio, alcuni siti sono gratuiti, mentre altri chiedono un canone per l’iscrizione.

I siti più accreditati sono:
www.scambiocasa.com
www.homelink.it
www.homeforexchange.com

Ah dimenticavo, buon viaggio!

Articoli correlati

Inizia a scrivere il termine ricerca qua sopra e premi invio per iniziare la ricerca. Premi ESC per annullare.