I mercatini di Natale da non perdere

Anche se non avete totalmente archiviato l’abbronzatura estiva devo informarvi che con la fine di settembre bisogna iniziare a pensare al Natale. E a tutte quelle cose che ci piace fare per esorcizzare o vivere appieno, questo dipende dalla vostra naturale inclinazione, l’ultimo capitolo dell’anno.
So che molti di voi sono appassionati di oggettistica a tema natalizio e per l’appunto ho preparato una lista dei migliori mercatini da visitare in Italia e poco oltre.

 

Innsbruck
Il capoluogo tirolese è in assoloto una delle location più suggestive da visitare nel periodo natalizio. Innsbruck vi accoglierà come ogni anno tra i suoi vicoli medievali dove vi perderete tra le centinaia di bancarelle di artigiani provenienti da tutta Europa. Non perdete l’occasione di assaggiare la specialità della città: il Kiachl, un krapfen dolce o salato fritto al momento di antica  tradizione contadina. Per maggiori informazioni sugli eventi visitate il sito www.innsbruck.info.it

 

Vienna
Quest’anno i Christkindlmärte, i popolarissimi mercatini della città avrano qualcosa in più. Per la prima verranno affiancati da due piste di pattinaggio gigantesche, una di ben 4.000 m² dove si potrà anche giocare a curling! Inoltre quest’anno gli alberi di Natale vicino al municipio si vestiranno di luminarie tutte nuove e ancora più suggestive. Io la preferisco a Innsbruck, lo confesso, il mio mercatino preferito è quello di Karlsplatz ricco di articoli da regalo artistici introvabili da qualasiasi altra parte. E poi sorseggiare un bicchiere di Glühwein dopo dell’ottimo shopping è il mio “sport” preferito!

 

Bressanone
Se per amor di patria volete restare in Italia andate a Bressanone, in provincia di Bolzano, città in cui i mercatini sono particolarmente ricchi dell’ offerta gastronomica della Val d’Isarco. Questo mercato vanta anche la certificazione green event: i cibi che vi mangerete saranno di provenienza biologica, e tutta l’organizzazione si svolgerà all’insegna della sostenibilità ambientale e del risparmio energetico. Il programma è ricco anche di eventi collaterali, per maggiori informazioni consultate il sito wwww.brixen.org

 

Zurigo
Un albero di Natale alto 25m impreziosito da decorazioni di swarovski vale la visita di questa storica location per i mercatini di Natale. Non manca niente a Zurigo, che non ha nulla da invidiare alle più famose sorelle austriache: pista da pattinaggio, casette di legno ricoperte di neve artificiale, musica e spettacoli (con un occhio di riguardo per i più piccoli). Inoltre per riscaldarsi un po’ la città offre il più grande mercato al coperto d’Europa lo Zurcher Christkindlimarkt, ospitato nella Stazione Centrale.

 

Stoccarda
Un po’ più distante delle altre, Stoccarda è bella in qualsiasi stagione, figuriamoci sotto Natale. La cosa che più mi incuriosisce dei mercatini è l’offerta gastronomica della cucina tedesca: dai deliziosi Holzofendinned, ai vari tipi di wurst e carne arrostiti, continuando con lo Stollen, il pane con l’uvetta e gli Spekulatius, i biscotti alla cannella, per terminare con i lebkuchen, i dolci natalizi tipici. E se vi fermate qualche giorno in più visitate la vicinissima cittadina di Esslingen, antico borgo tedesco, che ospita un mercato natalizio medievale.

Articoli correlati

Inizia a scrivere il termine ricerca qua sopra e premi invio per iniziare la ricerca. Premi ESC per annullare.